Autore: Staff

VISIONI DI COMUNITÀ – laboratorio per il quartiere Solito Corvisea

“Visioni di Comunità” – laboratorio di cittadinanza attiva e creativa per immaginare il futuro del quartiere Solito Corvisea è un laboratorio che intende promuovere e valorizzare il contributo del volontariato e l’iniziativa dei singoli cittadini per la creazione e il consolidamento di una rete comunitaria che possa prendersi cura e immaginare possibili azioni future per il quartiere. Il laboratorio, per il quale il CSV si avvale ancora una volta della collaborazione di Comunitazione – saranno Giulio Ferretto e Beatrice Leone a guidare il gruppo in questo viaggio nel e per il quartiere – si articola in diverse fasi per un  totale di 9 incontri...

Read More

Adeguamento statutario in caso di costituzione avvenuta per atto pubblico

DOMANDA: Come si deve procedere all’adeguamento statutario se l’associazione (ODV o APS) non ha personalità giuridica ma è costituita con atto notarile? La modifica statutaria come dovrà essere effettuata? RISPOSTA: Sul tema si è recentemente pronunciato il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con Circolare del 22.10.2020, avente ad oggetto “Statuti degli Enti del Terzo Settore. Adeguamenti statutari al D.Lgs. 117/17 “C.T.S.” di Associazioni non riconosciute costituite con Atto Pubblico”. Il provvedimento ministeriale afferma che, al di fuori dei casi in cui l’atto pubblico è richiesto dalla legge (es. per il riconoscimento della personalità giuridica), “non si ritiene che la presenza in un ente di tipo associativo di un atto costitutivo redatto con atto pubblico in assenza di una specifica prescrizione normativa, possa inficiare la validità di successive delibere modificative risultanti da una semplice scrittura privata: troveranno infatti applicazione i principi civilistici di libertà della forma degli atti (ricavabile dal combinato disposto degli articoli 1325 e 1350 del Codice civile e valevole all’infuori dei casi in cui sia espressamente richiesta dalla legge una particolare forma) e di conservazione degli stessi. Tale previsione che ammette la possibilità di una successiva modifica statutaria non per atto pubblico, specifica il Ministero, è da escludersi laddove “attraverso l’atto costitutivo o lo statuto in vigore gli associati non si siano preventivamente limitati stabilendo la necessità della forma pubblica per le modifiche statutarie: se la...

Read More

ODV in ambito culturale

DOMANDA: Una ODV ai sensi del Codice del Terzo Settore può operare in ambito culturale? Se sì ci sono particolari previsioni? RISPOSTA: Tra le attività di interesse generale di cui all’articolo 5 del Codice del Terzo settore, sono ricomprese anche le attività in ambito culturale. Tra queste ultime possiamo individuare le seguenti attività (la lettera di riferimento è quella del citato articolo 5): “f) interventi di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio, ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, e successive modificazioni; i) organizzazione e gestione di attività culturali, artistiche o ricreative di interesse sociale, incluse attività, anche editoriali, di promozione e diffusione della cultura e della pratica del volontariato e delle attività di interesse generale di cui al presente articolo; k) organizzazione e gestione di attività turistiche di interesse sociale, culturale o religioso.” In questi termini un’ODV può indubbiamente svolgere attività di stampo culturale, con le seguenti attenzioni: 1. L’attività di interesse generale e la sua declinazione devono essere puntualmente indicate nello statuto. 2. L’esercizio dell’attività culturale deve avvenire nelle forme e nei modi previsti, in linea generale dalle disposizioni del CTS che si applicando a tutti gli ETS (Enti del terzo settore), ed in via specifica dalle disposizioni del CTS che riguardano i soggetti con qualifica di “OdV”, ossia gli artt. 32, 33 e 34 del CTS. Consulta l’elenco degli argomenti...

Read More

Libri sociali

DOMANDA: Quali sono i libri sociali da vidimare? RISPOSTA: Il D. Lgs. 117/2017 (art. 15) richiede agli enti del Terzo settore l’obbligo della tenuta dei libri sociali; questi sono nello specifico così individuati: a) il libro degli associati o aderenti; b) il libro delle adunanze e delle deliberazioni delle assemblee, in cui devono essere trascritti anche i verbali redatti per atto pubblico; c) il libro delle adunanze e delle deliberazioni dell’organo di amministrazione, dell’organo di controllo, e di eventuali altri organi sociali. Rispetto ai libri sociali obbligatori sopra richiamati non sussiste obbligo di vidimazione. Consulta l’elenco degli argomenti della sezione Esperto Risponde: Rendicontazione Economica Altri aspetti giuridico/legali Costituzione Adeguamento statutario Gestione Iscrizione Per porre un quesito COMPILA L'APPOSITO...

Read More

Dipendenti del Gruppo Total a disposizione delle associazioni

Il C.S.V. Taranto, grazie al coinvolgimento da parte del  CSV Milano, partecipa all’iniziativa “Programma Action!”, promossa dal Gruppo Total in collaborazione con il CSV lombardo. Il programma, pensato per dare a tutti i dipendenti Total tempo e mezzi per mettersi in gioco, consente loro di dedicare fino a tre giorni del proprio orario lavorativo ogni anno ad iniziative di volontariato. In ragione della presenza del Gruppo anche sul nostro territorio il CSV di Taranto invita anche le associazioni locali a partecipare all’iniziativa. I requisiti per partecipare al “Programma Action!” sono: essere un ente, senza scopo di lucro, che organizza attività di volontariato le...

Read More

Chiusura uffici per sanificazione

Nel pomeriggio di domani, giovedì 04 febbraio, sarà effettuata la periodica sanificazione della sede del C.S.V. Taranto finalizzata a garantire la massima tutela degli utenti e del personale impegnato. Gli uffici siti in Viale Magna Grecia n. 420/A, pertanto, resteranno chiusi dalle ore 15:00 alle ore 19:00. Le attività riprenderanno regolarmente venerdì 05 febbraio con i consueti orari di...

Read More

Anche i volontari pugliesi nel piano vaccinale – appello di CSVnet Puglia e Forum TS

Il Volontariato pugliese, in prima linea nella battaglia contro il Covid-19 fin dal primo lockdown di marzo, oggi chiede di essere inserito tra le categorie che devono ricevere il vaccino dopo il personale sanitario e parasanitario. La richiesta è stata avanzata nei giorni scorsi da Francesco Riondino, Presidente CSV Net Puglia, l’associazione che riunisce i Centri di servizio volontariato della nostra regione, e da Davide Giove, Portavoce Forum regionale Terzo Settore, che insieme hanno scritto una lettera al Presidente Michele Emiliano e all’Assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco. La missiva si apre ricordando che nel contrasto alla pandemia “i volontari...

Read More

“Le farfalle di Terezín” per non dimenticare mai

Mercoledì 27 gennaio, alle ore 18 nell’Auditorium della Parrocchia Santa Teresa del Bambin Gesù, in via Cesare Battisti a Taranto, il Crest CoopTeatrale presenta “Le farfalle di Terezín”, reading di Giovanni Guarino, letture tratte dal libro “La repubblica delle farfalle” di Matteo Corradini. La storia toccante dei ragazzi del ghetto di Terezín: un inno alla vita contro gli orrori e la violenza del nazismo. Una serata d’ascolto e di incontro per non dimenticare, in collaborazione con l’Associazione Italia-Israele, sezione “Alexander Wiesel” di Bari (presidente prof. Guido Regina e vicepresidente dott.ssa Eugenia De Mattei Graubardt), rappresentata, per l’occasione, dal dott....

Read More

“Baby Pit Stop” nella Biblioteca Acclavio

Sarà inaugurato a Taranto, nella Biblioteca Acclavio, il “Baby Pit Stop’’, uno spazio pensato e organizzato per garantire la possibilità alle famiglie, e in particolare alle mamme, di prendersi cura dei propri bambini anche quando sono fuori casa. Questo grazie a un protocollo d’intesa tra Unicef Italia e Soroptimist International d’Italia, siglato il 2 ottobre 2020 che, prendendo spunto dalla convezione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e puntando sul riconoscimento del valore sociale della maternità, ha lanciato il progetto “Baby Pit Stop”, termine preso in prestito dalla Formula 1, che prevede l’allestimento di aree attrezzate soprattutto in musei,...

Read More

Contributi per l’acquisto da parte di ODV di autoambulanze, autoveicoli per attività sanitarie e beni strumentali – Anno 2020

Possono presentare la domanda per l’attribuzione dei contributi: a) le organizzazioni di volontariato per acquisto di autoambulanze, autoveicoli per attività sanitarie e di beni strumentali; b) le fondazioni e le organizzazioni di volontariato per la donazione di beni da donare a strutture sanitarie pubbliche. La domanda di contributo e la documentazione relativa agli acquisti dei beni effettuati nell’anno 2020 vanno trasmesse al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Direzione Generale del Terzo Settore e della responsabilità sociale delle imprese – Divisione III – via Flavia, 6 – 00187 Roma, mediante spedizione con raccomandata A/R (farà fede la data di invio della domanda), o...

Read More