Cos’è un Centro Servizi per il Volontariato

I Centri Servizi per il Volontariato sono previsti dal Codice del Terzo Settore – D. Lgs. 117/2017, dopo essere stati istituiti con la L. 266/91, Legge Quadro sul Volontariato (art.15) – oggi abrogata – che li voleva al servizio delle organizzazioni di volontariato e da queste gestiti.

Il Codice del Terzo Settore, emanato in seguito alla riforma del 2016 (L. 106), stabilisce all’art. 63 che i CSV hanno il compito di “organizzare, gestire ed erogare servizi di supporto tecnico, formativo ed informativo per promuovere e rafforzare la presenza ed il ruolo dei volontari negli enti del Terzo settore, senza distinzione tra enti associati ed enti non associati, e con particolare riguardo alle organizzazioni di volontariato (…)”.

A tal fine i Centri, utilizzando le risorse del Fondo Unico Nazionale (FUN), alimentato dai contributi annuali delle fondazioni di origine bancaria (FOB), cui la nuova normativa ha riconosciuto un credito d’imposta, ed amministrato dall’Organismo Nazionale di Controllo – ONC, possono svolgere attività varie riconducibili alle seguenti tipologie di servizi: promozione, orientamento e animazione territoriale; formazione; consulenza, assistenza qualificata e accompagnamento; informazione e comunicazione; ricerca e documentazione e supporto tecnico-logistico.

Il C.S.V. Taranto

Il C.S.V. Taranto è nato nel dicembre del 2001 dall’iniziativa di oltre trenta associazioni di volontariato e non del territorio jonico che hanno dato vita a un’associazione senza scopo di lucro ispirata ai principi democratici e finalizzata a promuovere e sostenere il mondo del volontariato della provincia di Taranto.

Il Centro ha avviato la propria attività di servizio nei confronti del volontariato della provincia di Taranto agli inizi del 2005, in seguito all’erogazione da parte delle Fondazioni Bancarie dei primi fondi ad esso assegnati.

Il C.S.V. Taranto, è oggi un’associazione riconosciuta con una base sociale di quasi un centinaio di enti e con caratteristiche statutarie conformi a quelle previste per gli Enti del Terzo Settore – ETS in attesa di istituzione del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore – RUNTS; è, inoltre, iscritto al n. 31 dell’Elenco nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato.

Il Centro, nato per diffondere nel territorio jonico la cultura della solidarietà e per promuovere e rafforzare il volontariato affinché esso potesse esprimere una risposta decisiva ai bisogni della comunità di riferimento, con la Riforma del Terzo Settore e il nuovo Codice (CTS) ha ampliato la propria missione, promuovendo e rafforzando la presenza e il ruolo dei volontari negli enti del Terzo settore, con particolare riguardo alle organizzazioni di volontariato, attraverso l’erogazione di servizi, l’attivazione di progetti e la costruzione di rapporti e collaborazioni con soggetti pubblici e privati del territorio e non, tutti orientati a produrre un cambiamento concreto nella comunità locale.

Il C.S.V. Taranto è socio del Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato – CSVnet.

Fa, inoltre, parte del Coordinamento Regionale dei Centri di Servizio per il Volontariato della Regione Puglia – CSVPugliaNet.

Regolamento Statutario C.S.V. Taranto

 

Bilanci del Centro:  | 2021  | 2020 | 2019  | 2018 | 2017 | 2016 | Annualità precedenti

 

BILANCIO SOCIALE 2019 C.S.V. TA (formato pdf)

per sfogliare il documento clicca qui

Vai al questionario di gradimento relativo al Bilancio Sociale 2019.

BILANCIO SOCIALE 2020 C.S.V. Taranto (formato pdf)

per sfogliare il documento clicca qui

Vai al questionario di gradimento relativo al Bilancio Sociale 2020.

BILANCIO SOCIALE 2021 C.S.V. Taranto (versione integrale in formato pdf)

per sfogliare il documento clicca qui

Vai al questionario di gradimento relativo al Bilancio Sociale 2021.

 

Rendiconto contributi pubblici percepiti-legge-124-2017–Anno 2020

Rendiconto contributi pubblici percepiti-legge-124-2017–Anno 2021

 

Piani annuali del Centro:   2022 | 2021 | 20202019 | Annualità precedenti

Carta dei Servizi C.S.V. Taranto

Associazioni socie

La base sociale del CSV, composta da 33 associazioni all’atto della costituzione del Centro nel 2001, si è progressivamente ampliata negli anni. La compagine degli Enti del Terzo Settore – ETS Soci risulta, dunque, attualmente composta da n. 88 organizzazioni (dato aggiornato a maggio 2022).

Iscriviti al C.S.V. Taranto

Di seguito le previsioni contenute nello Statuto e nel Regolamento statutario per essere Socio del C.S.V. Taranto e il fac-simile per presentare domanda di adesione:

Statuto

Art. 4 Soci
1. Possono far parte di C.S.V. Taranto le Organizzazioni di Volontariato e gli altri enti del Terzo settore,
esclusi quelli costituiti in una delle forme del Libro V del codice civile, ai sensi del D.Lgs 117/2017, che
siano costituiti da almeno un anno, abbiano la sede legale o almeno una sede operativa nel territorio di
competenza di C.S.V. Taranto e ne facciano richiesta in quanto si riconoscono nei principi, nei valori e
nelle norme statutarie di C.S.V. Taranto.
2. Nel caso di un soggetto aderente a reti associative o di associazioni di secondo livello o comunque di
coordinamenti che hanno sede nel territorio di competenza di C.S.V. Taranto, l’adesione è consentita
tramite il soggetto che ha la rappresentanza a livello almeno provinciale.

[..]Art. 5 Qualifica e categorie di Soci
1. Per l’assunzione della qualifica di Socio, da parte degli enti di cui al comma 1 dell’art.4 del presente
Statuto, è necessario presentare apposita domanda scritta al Consiglio Direttivo nella forma e secondo
le modalità stabilite dal medesimo e dettagliate nel Regolamento.
2. Il riconoscimento della qualifica di Socio si acquisisce a seguito di apposita delibera favorevole del
Consiglio Direttivo e si perfeziona con il versamento della quota di iscrizione.
3. Il Consiglio Direttivo ha l’obbligo di comunicare ai richiedenti, entro 90 (novanta) giorni, la
deliberazione assunta in merito alla domanda di ammissione e motivare l’eventuale rigetto della
stessa. Al diniego da parte del Consiglio Direttivo il richiedente può ricorrere al Collegio dei Garanti.
L’eventuale richiesta di chiarimenti da parte di C.S.V. Taranto interrompe i termini.[..]

Regolamento statutario

Articolo 6 – SOCI (artt. 4-6 Statuto)
1. Base associativa
a. Compongono la base associativa di C.S.V. Taranto le Organizzazioni di Volontariato (d’ora in poi anche
OdV) e gli altri Enti del Terzo settore (d’ora in poi anche ETS), esclusi quelli costituiti in una delle forme
del libro V del codice civile, ai sensi del D.Lgs. 117/2017, iscritti al Registro Unico Nazionale del Terzo
Settore (d’ora in poi anche RUNTS), e in possesso dei requisiti di cui all’art. 4 c. 1 e 2 dello Statuto, che ne
facciano richiesta, fatta salva la possibilità di subordinare il mantenimento dello status di associato al
rispetto dei principi, dei valori e delle norme statutarie dell’Associazione e al fatto che non abbiano attuato
comportamenti e/o diffuso notizie che danneggino l’immagine dell’Associazione.
b. L’esclusione di cui alla lettera a) non si applica alla eventuale qualifica soggettiva dei Soci indiretti.
2. Libro Soci
 Sono Soci di C.S.V. Taranto i soggetti che risultano dal Libro Soci; l’elenco è disponibile anche
nell’Area riservata e sul sito web istituzionale.
 Le delibere di ammissione, decadenza e/o esclusione dei Soci sono efficaci dal momento stesso
della loro assunzione.
3. Domanda di adesione
a. La domanda di adesione, redatta utilizzando il modello reso disponibile, anche sul sito web istituzionale,
da C.S.V. Taranto e sottoscritta dal rappresentante legale del soggetto aspirante Socio, deve essere
inoltrata al Consiglio Direttivo dell’Associazione unitamente a:
 copia del documento di iscrizione al RUNTS, quando in vigore, nelle more copia del documento
di iscrizione negli appositi registri di cui alla previgente normativa;
 copia dell’atto costitutivo e dello statuto regolarmente registrati presso la competente Agenzia
delle Entrate, ovvero redatti per atto pubblico in caso di associazione riconosciuta o comunque
costituita per atto pubblico;
 copia del regolamento statutario, ove esistente;
 copia della delibera dell’organo statutariamente competente ad attestare l’intento di aderire
all’Associazione, e la dichiarazione di conoscere e condividere lo Statuto ed il Regolamento di C.S.V.
Taranto e di assumere tutti gli obblighi derivanti dalla qualifica di Socio previsti nello Statuto e nel
Regolamento di C.S.V. Taranto;
 indicazione del rappresentante legale pro tempore nonché dei nominativi che compongono gli
organi sociali e dell’articolazione organizzativa;
 rendiconto o bilancio approvato dell’anno precedente alla richiesta di adesione, accompagnato
dal verbale di approvazione;
 descrizione delle attività svolte nell’annualità precedente alla richiesta di adesione, nonché
quelle programmate per l’anno in corso e, se già disponibili, per l’annualità successiva;
 indirizzo di posta elettronica ordinaria e PEC al quale si intendono ricevere le comunicazioni
sociali;
 fonti di finanziamento.
b. Tale documentazione sarà oggetto di valutazione di merito da parte del Consiglio Direttivo in sede di
deliberazione sull’istanza.
c. L’aspirante Socio che sia stato ammesso dal Consiglio Direttivo con comunicazione scritta di accettazione
della domanda di adesione, ha l’obbligo di versare la quota associativa stabilita da una deliberazione del
Consiglio Direttivo. Il versamento della quota d’iscrizione finalizza l’assunzione della qualifica di Socio
ordinario, cui segue l’annotazione nel libro Soci.
d. Il neo Socio partecipa da subito alla vita sociale dell’Associazione, prendendo parte a tutte le iniziative
promosse dalla stessa Associazione e partecipando all’Assemblea dei Soci.
e. Il neo Socio acquisisce diritto di voto dopo tre mesi dalla data di iscrizione nel Libro Soci.

Organi sociali

Il Centro ha provveduto il 28.04. 2022 al rinnovo delle cariche per il prossimo triennio; gli organi sociali risultano, pertanto, così composti:

Presidente: Francesco Riondino (APMARR)

Consiglio Direttivo:

Maria Antonia Brigida (FEDERCONSUMATORI), Vicepresidente

Antonella Aleotti (Cittadinanzattiva Puglia)

Angela Pietra Blasi (Ethra Accademia Sociale)

Gennaro Esposito (Ragazzi in Gamba)

Carmela Galluzzo (Ass. “MARCO MOTOLESE”)

Isabella Matarrese (AUSER Territoriale Taranto)

Lucia Parente (MOVIMENTO SHALOM)

Remo Pezzuto (ARCI Comitato territoriale Taranto)

 

Organo di Controllo:

Dott. Gianfranco Patino, Presidente nominato dall’Organismo Territoriale di COntrollo – OTC Puglia e Basilicata

Dott.ssa Maria Rosa Chiechi, effettivo

Dott.ssa Franca Todaro, effettivo

Dott. Angelo Pozzessere, supplente

Dott. Fernando Ria, supplente

 

Collegio dei Garanti:

Cosimo Battista (Il Focolare “A. Petrecca”), Presidente

Cosimo Scarnera (Moto Club San Martino), effettivo

Giuseppe Stasolla (Verso Est), effettivo

Cataldo Galeano (Gruppo Anonimo ’74), supplente