Il Centro Servizi Volontariato della provincia di Taranto (C.S.V. Taranto) avvia “Insieme verso il Piano 2022”, un percorso volto all’ascolto dei propri stakeholder e alla definizione delle priorità di intervento che saranno contenute nella programmazione dello stesso Centro per la prossima annualità così da essere sempre meglio in grado di promuovere e rafforzare il volontariato affinché esso possa esprimere una risposta decisiva ai bisogni della comunità locale, pesantemente colpita dalla pandemia ma anche ricca di segnali di ripresa e di cambiamento.

Il percorso, che si articolerà da oggi alla fine di novembre, prevede la realizzazione di un’analisi dei bisogni degli enti del terzo settore – ETS del territorio della provincia di Taranto e di una serie di incontri per confrontarsi con alcuni dei principali interlocutori del CSV, con i quali si intende costruire una relazione sempre più solida.

Anche quest’anno, dunque, come già fatto in precedenza, il Centro Servizi raccoglie le sollecitazioni degli ETS locali, con particolare riguardo alle organizzazioni di volontariato, e dei loro volontari attraverso un questionario, costruito per rilevare i principali bisogni percepiti , ma anche le modalità di risposta a tali bisogni ritenute più utili, nonché eventuali suggerimenti. Il questionario dello scorso anno è stato di fondamentale importanza per orientare l’azione del Centro nel 2021: i contributi degli oltre 60 rispondenti hanno permesso di prevedere alcune nuove azioni, di consolidarne altre, in qualche caso di modificare semplicemente alcune modalità di realizzazione delle attività. Non tutto ha già trovato compimento, alcune cose sono al momento in cantiere e altre rappresentano ancora valide sollecitazioni per l’immediato futuro.

Rispondendo al questionario 2022, che riprende quasi interamente quello dello scorso anno, gli ETS consentiranno dunque al CSV di raccogliere indicazioni ulteriori e di aggiornare i bisogni del volontariato locale per tenere conto delle trasformazioni intervenute e orientare al meglio i servizi.

Compila il QUESTIONARIO!

I dati raccolti man mano potranno essere ripresi e approfonditi nell’ambito del ciclo di focus group che il Centro ha in programma nelle prossime settimane. Attraverso questi incontri, la cui realizzazione lo scorso anno è stata impedita dalle tante difficoltà verificatesi – prima fra tutte l’acuirsi dell’emergenza pandemica, il CSV prevede di attivare un confronto proficuo con gli enti del terzo settore, a partire dai numerosi soci che compongono la compagine sociale del CSV, il mondo della scuola e dell’università, gli enti locali e altri enti pubblici.

L’obiettivo non è unicamente la costruzione il più possibile partecipata del Piano di attività per il 2022 ma anche, coerentemente con gli indirizzi strategici generali triennali dell’Organismo Nazionale di Controllo – ONC, la definizione di una visione condivisa di medio termine rispetto al futuro del volontariato locale e all’azione che il Centro Servizi Volontariato nel territorio della provincia di Taranto può svolgere per la sua crescita e per quella della comunità.

 

Immagine in evidenza: Foto di Gerd Altmann da Pixabay