Prende il via Di Note e Di Luoghi, dal Volontariato alle Arti, una rassegna promossa da una rete di Enti del Terzo Settore, composta principalmente da organizzazioni di volontariato, che con un quattro eventi intende far conoscere le tante attività di volontariato svolte in ambito culturale, nonché promuovere sul territorio della provincia di Taranto le arti e la musica.
La rete è composta dalle associazioni:

  • FLART OdV,
  • Associazione Jonica della Chitarra,
  • Anteas Grottaglie,
  • Associazione Culturale ONLIFE di Laterza,
  • Amici delle Gravine Castellaneta.

L’iniziativa è realizzata nell’ambito delle “Idee di rete per … promuovere il volontariato 2020/2021”, azione promossa dal Centro Servizi Volontariato della provincia di Taranto.

Dopo le grandi restrizioni e privazioni vissute, ripensando al Natale dello scorso anno, che ci ha visti isolati nelle nostre abitazioni, Di Note e Di Luoghi parte con il primo appuntamento nel periodo dell’Avvento 2021 per “nascere e rinascere” con un sentimento di fiducia e speranza legato alle Arti …parallelamente al messaggio religioso della Natività.

Si inizia così domani, sabato 11 dicembre, alle ore 19.00 nello splendido Santuario Mater Domini di Laterza, con il Concerto Natalizio dal titolo Quanno nascette Ninno il cui programma comprende brani di Couperin, Telemann e Haendel; questi saranno eseguiti dal Ensemble Labirinto Armonico, composto da:

  • Roberto Torto (flauti a becco, cornamusa bergamasca, cromorno, ciaramella),
  • Pierluigi Mencattini (violino barocco),
  • Galileo Di Ilio (violoncello barocco),
  • Walter D’Arcangelo (cembalo).

Questo complesso di musica antica, fondato dal violinista Pierluigi Mencattini, ha al suo attivo numerosi concerti in Italia e all’estero nelle più importanti manifestazione e rassegne dedicate a questo repertorio musicale, nonché numerose registrazioni e prime incisioni assolute. I componenti del ensemble, inoltre, collaborano o hanno collaborato con solisti e complessi prestigiosi del panorama nazionale ed internazionale della musica antica.

L’ingresso è libero con prenotazione con messaggio su Whatsapp o SMS ai numeri 333/8611236 – 391/4626067, è obbligatorio il possesso del Super Green Pass.

Saranno i volontari dell’Associazione ONLIFE a curare la visita guidata con la descrizione storico-artistica del Santuario Mater Domini e, unitamente ai volontari di Associazione FLART e Associazione Jonica della Chitarra, l’organizzazione dell’evento.