Autore: Redazione

Progetto “SorridiAMO”

“SorridiAMO”, è così che si chiama il Progetto realizzato dall’Associazione  Mister Sorriso con il totale sostegno di ENEL CUORE Onlus. Grazie a questo progetto sarà possibile dotare 8 stanze di degenza del reparto di Pediatria di un tv 32″ e un minifrigo, inoltre sarà completata la ludoteca del piano con arredi costruiti da un artigiano con pezzi di legno unici, senza uso di colle e senza formaldeide e con una miriade di giocattoli. L’appuntamento è per sabato 2 marzo alle ore 10:30 presso il reparto Pediatria dell’Ospedale di Castellaneta. Per contatti: ...

Read More

“Insieme per gli altri” – Asta di beneficenza

L’Associazione Il Ponte Onlus organizza per domenica 3 marzo p.v. un’Asta di Beneficenza che si svolgerà presso la Cittadella delle Imprese in Viale Virgilio 152 dalle ore 17:00 alle ore 24:00. Il fine è quello di raccogliere fondi per seguire e sostenere un gruppo di bambini in difficoltà segnalati dalle istituzioni scolastiche e dai servizi sociali. L’Asta sarà preceduta, nei giorni 1 e 2 marzo dalle ore 10:00 alle 12:00 e dalle ore 17:00 alle 19:00 da un  mercatino ricco di una grande varietà di oggetti come  capi di abbigliamento,  gioielli e mobili. Per informazioni contattare l’Associazione al numero:099/454.06.50 –...

Read More

Fondazione con il Sud-Iniziativa Carceri

La Fondazione CON IL SUD promuove l’Iniziativa Carceri per avviare “progetti speciali e innovativi” a favore dei detenuti e delle loro famiglie. L’invito è rivolto a tutti i cittadini e alle organizzazioni del Sud Italia. Le idee migliori potranno trasformarsi in progetti concreti. Scade il 12 aprile 2013. A disposizione 2,4 milioni di euro. La Fondazione CON IL SUD promuove una nuova iniziativa dal forte valore simbolico e sociale, ma soprattutto dal grande potenziale innovativo, su un tema sensibile e drammaticamente attuale come la condizione dei detenuti – minori e adulti – e il loro rapporto con le famiglie nel Mezzogiorno. L’iniziativa Carceri rientra nell’ambito di intervento “Progetti Speciali e Innovativi” ed è rivolta a tutti, cittadini e organizzazioni (siano essi enti del terzo settore e del volontariato, istituzioni pubbliche o altro), invitandoli a presentare idee innovative in grado di concretizzarsi successivamente, con il sostegno della Fondazione e con il coinvolgimento di competenze e professionalità adeguate, in progetti concreti a favore di detenuti italiani o stranieri e delle loro famiglie. La Fondazione mette a disposizione fino a 2,4 milioni di euro, in funzione della qualità delle proposte ricevute. Le Idee Progettuali devono essere presentate alla Fondazione CON IL SUD entro il 12 aprile 2013, illustrando sinteticamente l’intervento proposto, l’innovatività della metodologia da applicare, indicando i beneficiari e i partner. Gli interventi dovranno essere realizzati nelle sei regioni meridionali (Basilicata,...

Read More

Banca Popolare di Milano dona i suoi PC

L’oggetto del bando è la donazione di 2000 personal computer non più idonei all’attività della Banca Popolare di Milano, ma ancora funzionanti e adatti per ulteriori utilizzi. Tutti i pc sono consegnati completi di licenza con sistema operativo Linux, schermo piatto 15 pollici, mouse e tastiera. Possono partecipare gli enti non profit e le istituzioni religiose con sede in Italia. I soggetti interessati dovranno compilare un apposito formulario disponibile on line alla pagina www.bpm.it/speciali/bando_pc.shtml.  Scadenza 4 marzo 2013 (ore...

Read More

Progetti Enel Cuore 2013

Enel Cuore darà priorità alle proposte progettuali, presentate dalle organizzazioni non profit,che perverranno nel periodo dal 15 febbraio al 15 marzo 2013 e che contemplino i seguenti aspetti della vita degli anziani:disagio e isolamento sociale;il gioco e la socializzazione;una corretta alimentazione e un’adeguata attività fisica;l’interazione con il mondo giovanile anche attraverso lo scambio di conoscenze e abilità. Si darà particolare attenzione ai progetti che, nello svolgimento delle attività, valorizzino l’inserimento lavorativo della popolazione straniera. Il contributo di Enel Cuore è indirizzato solo agli aspetti strutturali, infrastrutturali e all’acquisto dei beni strumentali (sono esclusi i mezzi di trasporto). Sono escluse le spese relative ai costi di formazione e delle risorse umane; così come i costi di gestione dell’attività.Per presentare un progetto è necessario compilare la “scheda di presentazione iniziativa” seguendo le indicazioni.dal sito:http://www.enel.com/enelcuore/it-IT/presentare_un_progetto/chi_cosa_sosteniamo/. Se si preferisce compilare la scheda a mano o a macchina, è possibile scaricare il modulo e, una volta compilato, inviarlo per posta ordinaria all’indirizzo dell’associazione Enel Cuore.Eventuale documentazione ritenuta utile all’analisi e alla valutazione del progetto può essere inviata per posta ordinaria/raccomandata all’indirizzo dell’associazione:Enel Cuore Onlus Viale Regina Margherita 137 0198...

Read More

Appalti:per il Consiglio di Stato le ODV possono partecipare

ll Consiglio di Stato, con sentenza n. 387 del 23 gennaio 2013, esprime parere non ostativo alla partecipazione delle organizzazioni di volontariato alle gare di appalto. Nella sentenza si specifica come le Odv possano essere ammesse alle gare pubbliche alla stregua delle imprese sociali. In riferimento alle specificità giuridico-fiscali delle organizzazioni di volontariato, la pronuncia del Consilgio di Stato riporta che “[…] la giurisprudenza ha osservato che l’art. 5, l. n. 266/2001, nell’indicare le risorse economiche delle Onlus, menziona anche <<entrate derivanti da attività commerciali e produttive marginali>>, con ciò dimostrando di riconoscere la capacità delle Onlus di svolgere attività commerciali e produttive e, dunque, anche quella di partecipare a gare di appalto, quanto meno nei settori di specifica competenza, ad es. quello del trasporto di invalidi: è vero che la norma fa riferimento ad attività imprenditoriali <<marginali>>, ma occorrerebbe dimostrare che la partecipazione dell’associazione all’appalto non abbia il carattere di marginalità [Cons. St., sez. VI, 30 giugno 2009 n....

Read More

La vera storia di TRAVIATA

Giovedì 28 febbraio p.v. alle ore 21:00 presso l’Auditorium TaTà di Taranto sarà possibile assistere ad un’altro interessante appuntamento organizzato dall’Associazione Amici della Musica “Arcangelo Speranza” nell’ambito della 69° Stagione Concertistica dal titolo “La vera storia di Traviata”. La Traviata è probabilmente il capolavoro di Giuseppe Verdi, comunque la sua opera più popolare. Le vicende di Violetta Valery sono arrivate al libretto di Francesco Maria Piave e alla musica del Maestro quasi direttamente dalla vita. Circostanza che contribuisce a dare alla storia l’accento di una commovente verità. Al pianoforte si esibirà il Maestro Giuseppe Modugno ma la novità sarà la presenza di Corrado Augias, giornalista e scrittore, come voce narrante. Per informazioni: 099.7303972 – www.amicidellamusica.it ...

Read More

CittadinanzaAttiva incontra il Garante dell’attuazione dell’AIA

La partecipazione dei cittadini a scelte che comportano ricadute ambientali e quindi sulla salute dei cittadini è stato uno dei temi affrontati nel recente incontro di Cittadinanzattiva, rappresentata dall’Avv. Marina Venezia, con il Garante dell’attuazione dell’Aia, Vitaliano Esposito. La partecipazione delle forze sociali non può limitarsi alla sola presenza dei sindacati che hanno un loro legittimo angolo visuale, le associazioni ambientaliste, nelle adeguate forme organizzate, hanno il pieno diritto di partecipazione e possono verosimilmente contribuire alla soluzione di alcuni problemi. Per Cittadinanzattiva la Valutazione del danno sanitario rientra tra i poteri di verifica e controllo delle prescrizioni previste dalla Autorizzazione Integrata Ambientale (Aia) e denuncia l’assenza di ogni garanzia di tipo patrimoniale a carico dell’Ilva e l’impotenza del Garante in tale fondamentale questione. Così come risulta privo di ogni potere in ordine alla eventuale sanzione amministrativa da comminare all’Ilva in caso di inosservanza delle prescrizioni.Cittadinanzattiva ha inoltre affrontato il tema della “sfiducia” che i tarantini nutrono nei confronti di chi li rappresenta con l’auspicio di attivare forme adeguate di partecipazione e interlocuzione capaci di ripristinare una dimensione di...

Read More

Volontari si diventa. Conoscere e promuovere l’impegno nel volontariato e nella politica dei giovani italiani di Daniela Marzana, ed. Vita e Pensiero 2011

Il tema del volontariato e, più in generale, dell’azione sociale è particolarmente interessante quando ci si riferisce alle giovani generazioni. L’autrice focalizza l’attenzione sulla partecipazione giovanile leggendola a livello individuale, familiare e sociale. Obiettivo generale del testo è quello di approfondire il tema dell’impegno sociale giovanile fornendo un’ipotesi di quali fattori siano alla base delle sue due forme maggiormente diffuse: il volontariato e l’impegno politico. Il testo coniuga riflessione teorica e ricerca empirica con l’obiettivo di rintracciare possibili piste per il reclutamento, la formazione e l’accompagnamento dei giovani impegnati nel volontariato e nella politica. A partire dai risultati della...

Read More

La ‘Ngegna presenta il libro di Italo Schirano

Giovedì 21 febbraio p.v. alle ore 18:30 nel Salone ex Refettorio del Convento dei Padri Riformati a Pulsano sarà possibile assistere al nuovo appuntamento culturale organizzato dall’Associazione La ‘Ngegna di Pulsano in collaborazione con Federmanager – sez. di Taranto Sarà presentato il volume di Italo Schirano dal titolo Pulsano- Ricostruzione Storica di un passato religioso – chiese, cappelle e benefici dal XVI al XIX sec. Un lavoro certosino, questo di Schirano, per la minuziosa accuratezza dell’indagine, condotta in solitario e paziente colloquio con i documenti consultati: i verbali delle dodici Visite Pastorali rese alla Chiesa di Pulsano nell’arco di oltre tre secoli, a partire da quella di mons. Puderico (1518) fino a quella di mons. Rotondo (1857). Attraverso la lettura dei verbali l’Autore restituisce ai pulsanesi di oggi uno spaccato della vita religiosa e socio-culturale e politica, della Pulsano di quei secoli. Per maggiori informazioni contattare l’Associazione ai numeri: 099/533.88.07 -099/5934860, indirizzo e/m:...

Read More