Costituzione di un’associazione di volontariato (L.266/91)

Iscrizione al registro del volontariato

Vantaggi:
L’iscrizione al registro regionale del volontariato è l’atto formale che consente una serie di benefici che vanno tutti nella direzione della partecipazione, della solidarietà, del pluralismo, per il conseguimento di finalità di carattere sociale, civile e culturale. Ecco i benefici più significativi:
ai sensi dell’art. 10, comma 8, del D.lgs. 460/97 le organizzazioni di volontariato iscritte sono considerate O.N.L.U.S. di diritto;
– ai sensi della L.266/91 “Legge Quadro sul volontariato” e successive applicazioni: 
  • l’iscrizione consente la partecipazione a bandi provinciali, regionali e nazionali dedicati alle associazioni iscritte
  • le associazioni iscritte possono acquistare beni mobili registrati e immobili, accettare donazioni e lasciti testamentari, anche se non hanno personalità giuridica (art.5 c.2)
  • possono chiedere contributi pubblici(art.6 c.2)
  • possono stipulare convenzioni con Enti Pubblici
  • possono fruire di agevolazioni fiscali: – esenzione da imposta di bollo e imposta di registro per gli atti costitutivi e per gli atti connessi allo svolgimento della loro attività (art.8 c.1)
  •  non sono soggette ad Iva le cessioni di beni e le prestazioni di servizio svolte (art.8 c.2)
  • esenzione da ogni imposta per donazioni, eredità e legati (art.8 c.2)
  • non imponibilità ai fini Irpeg, previa domanda di esenzione, dei proventi da attività commerciali e produttive marginali (art.8 c.4) – valutazione semplificata dell’imponibile (art.9)
  • possono fruire di informazioni e possono consultare programmi e progetti degli Enti Locali
  • partecipare alla programmazione pubblica accedere a documenti amministrativi relativamente al loro ambito istituzionale
  • fruire di forme di flessibilità nell’orario di lavoro e nella turnazione per i volontari (art.17 c.1).

Requisiti, obblighi e documentazione

Le Organizzazioni di Volontariato, costituite ed operative da almeno un anno ed aventi sede legale o articolazione locale autonoma nel territorio comunale, possono richiedere l’Iscrizione al Registro Generale/Regionale delle Organizzazioni di Volontariato istituito presso l’Assessorato Regionale ai Servizi Sociali  – Sezione Politiche di Benessere Sociale e pari Opportunità – Servizio Governance e Terzo Settore. La richiesta di Iscrizione al registro deve presentata mediante procedura on- line, accedendo al Portale SISTEMA PUGLIA http://www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/SistemaPuglia/SistemaPuglia entrando nella sezione REGISTRI TERZO SETTORE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO cliccando su “ NUOVA ISCRIZIONE”.

DOCUMENTI DA ALLEGARE

  • Copia conforme all’originale dell’Atto Costitutivo e dello Statuto regolarmente registrati o Accordo degli aderenti, formalizzato almeno con scrittura privata registrata.
  • Copia del Bilancio Consuntivo, comprensivo dello Stato Patrimoniale, riportante in calce una dichiarazione, resa ai sensi dell’art. 47 del DPR n. 445/00, dal Presidente e dal Collegio dei revisori dei Conti, attestante la veridicità e la rispondenza dei dati indicati nel Bilancio, alle scritture contabili depositate presso l’Associazione. In caso di assenza dello Stato Patrimoniale, dichiarazione di insussistenza dello stesso.
  • Copia, dal registro dei verbali di Assemblea, del Verbale di approvazione del Bilancio Consuntivo sottoscritto da tutti i Soci presenti, giusta nota della Regione Puglia n. 8776 del 15/10/2013.
  • Relazione dettagliata sulle attività svolte, dalla quale risulti la marginalità delle attività commerciali e produttive eventualmente svolte, corredata di materiale pubblicitario e/o dimostrativo delle attività associative.
  • Elenco nominativo, a firma del Presidente, dei Soci che ricoprono cariche associative completo delle generalità, qualifica professionale e tipologia di attività svolta nell’ambito della vita associativa e del personale dipendente o, comunque, in rapporti economici o patrimoniali con l’Organizzazione.
  • Elenco nominativo, a firma del Presidente, dei Soci e dei Volontari, completo delle generalità, della qualifica professionale degli stessi e della tipologia di attività svolta nell’ambito della vita associativa.
  • Copie delle Polizze di copertura assicurativa RCT ed Infortuni in favore degli aderenti che prestano attività di volontariato, nonché relative quietanze di pagamento.
  • Dichiarazione, resa ai sensi dell’art. 47 del DPR n. 445/00, dal Presidente attestante la marginalità delle attività commerciali e/o produttive eventualmente svolte.
  • Verbale di nomina del Legale Rappresentante.
  • Copia certificato di attribuzione del Codice Fiscale.
  • Copia del Documento d’Identità del Presidente/Legale Rappresentante, in corso di validità.

Un’OdV già iscritta al registro deve provvedere annualmente alla Verifica annuale, per procedere alla conferma dei requisiti per il mantenimento dell’iscrizione allo stesso Registro.